fabio concato

fabio concato

Artist bio

Fabio Concato (Milano, 31 maggio 1953) è un cantautore italiano. Il suo vero cognome è Pittaluga. Figlio di una giornalista e poetessa e di un chitarrista e autore jazz, Fabio muove i primi passi nel mondo della musica nel 1974, quando insieme agli amici Bruno Graceffa e Giorgio Porcaro forma il gruppo cabarettistico "I Mormoranti", in cui Fabio scrive testi e musiche e prende a esibirsi nel celebre locale Derby di Milano. È scoperto da Walter Guertler, che lo mette sotto contratto per la Harmony, etichetta del gruppo S.A.A.R. Read more
, per cui incide nel 1977 con l'album Storie di sempre che contiene il singolo A Dean Martin (che ottiene un buon successo di vendite e radiofonico).
Nel 1978 partecipa all'incisione dei cori nel 45 giri Ufo Robot / Shooting Star, rispettivamente sigla iniziale e finale della prima serie televisiva mecha arrivata in Italia, Atlas Ufo Robot[1], e di altre canzoni nell'LP omonimo alla serie, pubblicato dalla Fonit Cetra. Sarà pure presente nel 33 giri colonna sonora del film di montaggio tratto dallo stesso, come interprete solista della canzone Procton e come autore di Rigel, cantata da Michel Tadinì[2] alias Alberto Tadini, ex solista dei Gens.
Dopo un altro album per la Saar, Svendita totale nel 1978, passa alla Philips, per cui incide nel 1979 Zio Tom. http://it.wikipedia.org/wiki/Fabio_Concato Read more on Last.fm. User-contributed text is available under the Creative Commons By-SA License; additional terms may apply.